ARTICOLI SULL'ARGOMENTO: TERREMOTO

TERREMOTO: SOLIDARIETA’ DEL PRESIDENTE ALLERUZZO, SOTTOSCRIZIONE NAZIONALE LEGACOOP

Legacoop Marche esprime solidarietà e vicinanza alle popolazioni e alle comunità colpite dal terremoto che ha interessato una vasta area dell’Italia centrale la notte del 24 agosto 2016 e che ha devastato anche alcuni Comuni delle Marche. “Ci uniamo al dolore di tutto il Paese inviando ai familiari delle vittime il nostro cordoglio e augurando ai feriti una pronta guarigione - scrive in una lettera, inviata alle cooperative, il presidente di Legacoop Marche, Gianfranco Alleruzzo -, al fine di far sentire concretamente la vicinanza del mondo cooperativo a questi territori, ai suoi cittadini e alle imprese cooperative, Legacoop lancia una sottoscrizione nazionale fra le cooperative aderenti ed i loro soci. I contributi saranno utilizzati per progetti di aiuto alle popolazioni ed alle strutture delle imprese cooperative che avessero subito danni in conseguenza del disastroso evento. Una puntuale e pubblica rendicontazione informerà i sottoscrittori e l’opinione pubblica delle risorse ricevute e di come sono state finalizzate”.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: CPL CONCORDIA DONA CENTRO POLIFUNZIONALE MONTEGALLO

Un Centro multifunzionale per Montegallo, in provincia di Ascoli Piceno, uno dei centri più colpiti dal terremoto del 24 agosto. Donato da Cpl Concordia, il Centro è stato inaugurato domenica 25 settembre dal commissario alla Ricostruzione, Vasco Errani, del capo Dipartimento nazionale della Protezione civile, Fabrizio Curcio, dall’assessore alla Protezione civile della Regione Emilia Romagna, Paola Gazzolo, dalla sua omologa della Regione Marche, Anna Casini, dal sindaco Sergio Fabiani, alla presenza del presidente di Legacoop Marche, Gianfranco Alleruzzo, e del coordinatore Fabio Grossetti.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: SOLIDARIETA’ DEL PRESIDENTE ALLERUZZO, SOTTOSCRIZIONE NAZIONALE LEGACOOP

Legacoop Marche esprime solidarietà e vicinanza alle popolazioni e alle comunità colpite dal terremoto che ha interessato una vasta area dell’Italia centrale la notte del 24 agosto 2016 e che ha devastato anche alcuni Comuni delle Marche. “Ci uniamo al dolore di tutto il Paese inviando ai familiari delle vittime il nostro cordoglio e augurando ai feriti una pronta guarigione - scrive in una lettera, inviata alle cooperative, il presidente di Legacoop Marche, Gianfranco Alleruzzo -, al fine di far sentire concretamente la vicinanza del mondo cooperativo a questi territori, ai suoi cittadini e alle imprese cooperative, Legacoop lancia una sottoscrizione nazionale fra le cooperative aderenti ed i loro soci. I contributi saranno utilizzati per progetti di aiuto alle popolazioni ed alle strutture delle imprese cooperative che avessero subito danni in conseguenza del disastroso evento. Una puntuale e pubblica rendicontazione informerà i sottoscrittori e l’opinione pubblica delle risorse ricevute e di come sono state finalizzate”.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ALLERUZZO, CI SAREMO ANCHE OLTRE LA RICOSTRUZIONE

“Sono giorni terribili che sembrino non avere mai fine. La terra continua a tremare e quella che fino pochi giorni fa era una tragedia, si è trasformata in una catastrofe. Legacoop Marche è impegnata al fianco dei cittadini colpiti nei loro affetti e averi. Ed è vicina anche ai tanti cooperatori e cooperatrici marchigiane che stanno soffrendo”. Così il presidente di Legacoop Marche, Gianfranco Alleruzzo, interviene sul terremoto di questi giorni. “Ora è il momento dell'emergenza e la cooperazione sta offrendo il suo aiuto concreto – aggiunge Alleruzzo -, stiamo assistendo con sgomento all'esodo di migliaia di persone che, nel giro di poche ore, sono state costrette a lasciare i loro paesi. A loro una promessa: ci saremo anche oltre la ricostruzione.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: LEGACOOP MARCHE, 300 POSTI DI LAVORO A RISCHIO

A rischio almeno 300 posti di lavoro. Da una prima stima fatta da Legacoop Marche fra le imprese aderenti, emerge che i settori più colpiti dal secondo terremoto, che interessa l’area dal 26 ottobre, sono quelli del sociale e della produzione lavoro delle cooperative che operano nel maceratese. Lo spopolamento del territorio ha causato l’interruzione dei servizi erogati per conto delle amministrazioni pubbliche, servizi domiciliari, nelle case di riposo e per la pulizia delle scuole. Bloccata anche le attività di una cooperativa agro-forestale che fornisce servizi forestali nel Parco nazionale dei Monti Sibillini.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: CASSA INTEGRAZIONE PER DIPENDENTI IMPRESE DANNEGGIATE

La Regione Marche informa che le aziende che si trovano nei territori colpiti dal terremoto di agosto e ottobre e che hanno subito danni tali da sospendere o impedire l’attività produttiva, possono collocare i propri dipendenti in cassa integrazione guadagni in deroga, per un massimo di 13 settimane, fino al 31 dicembre 2016.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ALLEANZA COOPERATIVE MARCHE, OLTRE 600 POSTI DI LAVORO A RISCHIO

Sono 600-700 i posti di lavoro a rischio per le conseguenze del terremoto che ha colpito ad ottobre le Marche. Dai dati in continuo aggiornamento dell’Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche, composta da Agci Marche, Confcooperative Marche, Legacoop Marche, il blocco di molti servizi, in particolare quelli sociali, nei territori colpiti dal sisma comporterà, fino al 31 dicembre, un calo del fatturato per le cooperative coinvolte di circa 2 milioni di euro. Delle problematiche della cooperazione, che in queste aree gestisce assistenza domiciliare, case di riposo, centri diurni, pulizie nelle scuole, l’Alleanza Cooperative Marche ha interessato la Regione in un confronto con il presidente Luca Ceriscioli.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ALLEANZA COOPERATIVE MARCHE, OLTRE 600 POSTI DI LAVORO A RISCHIO

Sono 600-700 i posti di lavoro a rischio per le conseguenze del terremoto che ha colpito ad ottobre le Marche. Dai dati in continuo aggiornamento dell’Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche, composta da Agci Marche, Confcooperative Marche, Legacoop Marche, il blocco di molti servizi, in particolare quelli sociali, nei territori colpiti dal sisma comporterà, fino al 31 dicembre, un calo del fatturato per le cooperative coinvolte di circa 2 milioni di euro. Delle problematiche della cooperazione, che in queste aree gestisce assistenza domiciliare, case di riposo, centri diurni, pulizie nelle scuole, l’Alleanza Cooperative Marche ha interessato la Regione in un confronto con il presidente Luca Ceriscioli.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: CASSA INTEGRAZIONE PER DIPENDENTI IMPRESE DANNEGGIATE

La Regione Marche informa che le aziende che si trovano nei territori colpiti dal terremoto di agosto e ottobre e che hanno subito danni tali da sospendere o impedire l’attività produttiva, possono collocare i propri dipendenti in cassa integrazione guadagni in deroga, per un massimo di 13 settimane, fino al 31 dicembre 2016.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ACI MARCHE CHIEDE ALLE BANCHE SOSPENSIONE MUTUI

L’Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche chiede alle banche di ampliare la sospensione del pagamento dei mutui alle cooperative che svolgono attività d’impresa dei servizi e attività industriali nella zona del cratere del terremoto, così come decisa dal Consiglio dei Ministri. Una richiesta motivata dalle gravi conseguenze che il sisma ha causato al lavoro di molte aziende.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ACI MARCHE CHIEDE ALLE BANCHE SOSPENSIONE MUTUI

L’Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche chiede alle banche di ampliare la sospensione del pagamento dei mutui alle cooperative che svolgono attività d’impresa dei servizi e attività industriali nella zona del cratere del terremoto, così come decisa dal Consiglio dei Ministri. Una richiesta motivata dalle gravi conseguenze che il sisma ha causato al lavoro di molte aziende.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ALLERUZZO, PROGETTIAMO INSIEME LA RICOSTRUZIONE

Progettare e creare insieme ai territori la ricostruzione post terremoto. E' la proposta di Legacoop Marche, illustrata durante la Biennale dell'economia cooperativa che si svolge alla Mole Vanvitelliana di Ancona per celebrare i 130 anni di storia dell'associazione dove è anche allestita la mostra "Misure del cooperare", che racconta quello che le cooperative di Legacoop, anche marchigiane, oggi 245, con 13 mila occupati, 280 mila soci e un valore della produzione di 1,12 miliardi, hanno fatto in più di un secolo di attività.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ALLERUZZO, PROGETTIAMO INSIEME LA RICOSTRUZIONE

Progettare e creare insieme ai territori la ricostruzione post terremoto. E' la proposta di Legacoop Marche, illustrata durante la Biennale dell'economia cooperativa che si svolge alla Mole Vanvitelliana di Ancona per celebrare i 130 anni di storia dell'associazione dove è anche allestita la mostra "Misure del cooperare", che racconta quello che le cooperative di Legacoop, anche marchigiane, oggi 245, con 13 mila occupati, 280 mila soci e un valore della produzione di 1,12 miliardi, hanno fatto in più di un secolo di attività.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: COSTITUIRE TAVOLO TECNICO PER LA RICOSTRUZIONE

La costituzione di un Tavolo tecnico permanente di confronto sulla ricostruzione post terremoto. La chiedono alla Regione Marche, l'Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche, le associazioni d'impresa Ance Marche, Cna Costruzioni Marche, Anaepa Confartigianato Marche e i sindacati di categoria Cgil Fillea, Filca Cisl, Feneal Uil.

CONTINUA A LEGGERE >>


LAVORO: MISURE DI SOSTEGNO AL REDDITO POST SISMA

Le domande per le misure di sostegno al reddito per i lavoratori dipendenti e autonomi delle zone colpite dal terremoto del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre 2016 possono essere presentate entro il 31 marzo tramite il sistema telematico CoMarche della Regione Marche. La normativa di riferimento è l'articolo 45 commi 1 e 4 del decreto legislativo n. 189/2016 convertito in legge n. 229/2016.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: COSTITUIRE TAVOLO TECNICO PER LA RICOSTRUZIONE

La costituzione di un Tavolo tecnico permanente di confronto sulla ricostruzione post terremoto. La chiedono alla Regione Marche, l'Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche, le associazioni d'impresa Ance Marche, Cna Costruzioni Marche, Anaepa Confartigianato Marche e i sindacati di categoria Cgil Fillea, Filca Cisl, Feneal Uil.

CONTINUA A LEGGERE >>


LAVORO: MISURE DI SOSTEGNO AL REDDITO POST SISMA

Le domande per le misure di sostegno al reddito per i lavoratori dipendenti e autonomi delle zone colpite dal terremoto del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre 2016 possono essere presentate entro il 31 marzo tramite il sistema telematico CoMarche della Regione Marche. La normativa di riferimento è l'articolo 45 commi 1 e 4 del decreto legislativo n. 189/2016 convertito in legge n. 229/2016.

CONTINUA A LEGGERE >>


LAVORO: MISURE DI SOSTEGNO AL REDDITO POST SISMA, DOMANDE FINO AL 14 APRILE

E' stato prorogato al 14 aprile il termine per le domande per le misure di sostegno al reddito per i lavoratori dipendenti e autonomi delle zone colpite dal terremoto del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre 2016. Le richieste devono essere presentate tramite il sistema telematico CoMarche della Regione Marche. La normativa di riferimento è l'articolo 45 commi 1 e 4 del decreto legislativo n. 189/2016 convertito in legge n. 229/2016.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ORDINANZA COMMISSARIO ERRANI PER LA RICOSTRUZIONE PRIVATA

E' stata pubblicata l'ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017 del Commissario per la ricostruzione, Vasco Errani, che prevede le misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione di immobili ad uso abitativo gravemente danneggiati o distrutti dagli eventi sismici avvenuti dal 24 agosto 2016. Le domande vanno presentate entro il 31 dicembre 2017 agli Uffici speciali per la ricostruzione.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: UNIPOL DONA UN MILIONE PER RICOSTRUIRE SCUOLA ELEMENTARE DI LORO PICENO

Il Gruppo Unipol ha donato oltre un milione di euro da destinare al finanziamento della ricostruzione della scuola elementare Pietro Santini di Loro Piceno (Macerata), dichiarata inagibile a causa dei danni subiti dalle scosse di terremoto del 24 agosto 2016. La nuova scuola accoglierà, a partire dall’anno scolastico 2017-2018, oltre 120 alunni distribuiti in cinque classi e sarà riscostruita in base al progetto redatto dalla struttura commissariale. La somma è stata consegnata a Roma, per mano del presidente Pierluigi Stefanini e dell’amministratore delegato Carlo Cimbri, a Vasco Errani, commissario straordinario del Governo per la ricostruzione dei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ENTRO IL 16 GIUGNO DOMANDE INDENNITA' PER LAVORATORI DIPENDENTI

I lavoratori dipendenti, compresi i soci-lavoratori, rientranti nella fattispecie dell’art. 45 c. 1 del DL n.189/2016, impossibilitati a prestare attività lavorativa in tutto o in parte a causa degli eventi sismici del 2016 e di gennaio 2017, possono presentare una o più istanze di indennità per il periodo 1 gennaio-30 aprile 2017. Lo stabilisce l'intesa istituzionale sottoscritta da Regione Marche, associazioni imprenditoriali, compresa Legacoop Marche, e sindacati.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ENTRO IL 16 GIUGNO DOMANDE INDENNITA' PER LAVORATORI DIPENDENTI

I lavoratori dipendenti, compresi i soci-lavoratori, rientranti nella fattispecie dell’art. 45 c. 1 del DL n.189/2016, impossibilitati a prestare attività lavorativa in tutto o in parte a causa degli eventi sismici del 2016 e di gennaio 2017, possono presentare una o più istanze di indennità per il periodo 1 gennaio-30 aprile 2017. Lo stabilisce l'intesa istituzionale sottoscritta da Regione Marche, associazioni imprenditoriali, compresa Legacoop Marche, e sindacati.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: ORDINANZA COMMISSARIO ERRANI PER LA RICOSTRUZIONE PRIVATA

E' stata pubblicata l'ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017 del Commissario per la ricostruzione, Vasco Errani, che prevede le misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione di immobili ad uso abitativo gravemente danneggiati o distrutti dagli eventi sismici avvenuti dal 24 agosto 2016. Le domande vanno presentate entro il 31 dicembre 2017 agli Uffici speciali per la ricostruzione.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: UNIPOL DONA UN MILIONE PER RICOSTRUIRE SCUOLA ELEMENTARE DI LORO PICENO

Il Gruppo Unipol ha donato oltre un milione di euro da destinare al finanziamento della ricostruzione della scuola elementare Pietro Santini di Loro Piceno (Macerata), dichiarata inagibile a causa dei danni subiti dalle scosse di terremoto del 24 agosto 2016. La nuova scuola accoglierà, a partire dall’anno scolastico 2017-2018, oltre 120 alunni distribuiti in cinque classi e sarà riscostruita in base al progetto redatto dalla struttura commissariale. La somma è stata consegnata a Roma, per mano del presidente Pierluigi Stefanini e dell’amministratore delegato Carlo Cimbri, a Vasco Errani, commissario straordinario del Governo per la ricostruzione dei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: AVVISO REGIONE MARCHE PER 500 TIROCINI E AIUTI ALLLE ASSUNZIONI

E’ stato pubblicato il 22 maggio sul Bur Marche l’avviso pubblico della Regione Marche finalizzato ad attivare 500 tirocini a favore di soggetti disoccupati, residenti nell’area marchigiana del cratere e/o che lavoravano in realtà economico produttive, che si trovano nella zona del cratere. Lo stesso avviso prevede anche aiuti in caso di assunzioni. I tirocini si potranno attivare dal mese di giugno 2017 e saranno promossi dai Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: AVVISO REGIONE MARCHE PER 500 TIROCINI E AIUTI ALLLE ASSUNZIONI

E’ stato pubblicato il 22 maggio sul Bur Marche l’avviso pubblico della Regione Marche finalizzato ad attivare 500 tirocini a favore di soggetti disoccupati, residenti nell’area marchigiana del cratere e/o che lavoravano in realtà economico produttive, che si trovano nella zona del cratere. Lo stesso avviso prevede anche aiuti in caso di assunzioni. I tirocini si potranno attivare dal mese di giugno 2017 e saranno promossi dai Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: FONDO 763 MILA EURO CAMERA DI COMMERCIO DI MACERATA

La Camera di Commercio di Macerata sostiene la ripresa produttiva dell’area colpita dagli eventi sismici, iniziati il 24 agosto 2016, con contributi a fondo perduto nell’ambito dell’iniziativa del Fondo di solidarietà di Unioncamere. Lo scopo è contribuire a riparare i gravi danni subiti dai beni mobili strumentali e dalle scorte delle attività produttive industriali, agricole, zootecniche, commerciali, artigianali, turistiche delle imprese dei Comuni del cratere sismico della provincia. La dotazione finanziaria prevista per l'intervento è di 763.835 euro. I contributi saranno erogati fino ad esaurimento della somma.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: FONDO 763 MILA EURO CAMERA DI COMMERCIO DI MACERATA

La Camera di Commercio di Macerata sostiene la ripresa produttiva dell’area colpita dagli eventi sismici, iniziati il 24 agosto 2016, con contributi a fondo perduto nell’ambito dell’iniziativa del Fondo di solidarietà di Unioncamere. Lo scopo è contribuire a riparare i gravi danni subiti dai beni mobili strumentali e dalle scorte delle attività produttive industriali, agricole, zootecniche, commerciali, artigianali, turistiche delle imprese dei Comuni del cratere sismico della provincia. La dotazione finanziaria prevista per l'intervento è di 763.835 euro. I contributi saranno erogati fino ad esaurimento della somma.

CONTINUA A LEGGERE >>


CAMERA COMMERCIO MACERATA: DISPONIBILI ANCORA RISORSE PER IMPRESE TERREMOTATE

E’ in fase assai avanzata la liquidazione degli importi relativi alle prime domande pervenute da parte di aziende e imprese per partecipare ai bandi emanati dalla Camera di Commercio di Macerata sia “per la concessione di incentivi per la riparazione e il ripristino di beni strumentali o scorte danneggiate e per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma” che “per ottenere i contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali dal 1 luglio al 31 dicembre”.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOP LANCIA UN BANDO PER NUOVE COOPERATIVE NEL CRATERE DEL SISMA

Nuove cooperative per far ripartire l’Italia centrale colpita dal sisma. Legacoop ha deciso di utilizzare 235 mila euro raccolti tra le associate per sostenere la nascita di nuove cooperative, di comunità ma non solo. Lo ha fatto attraverso il bando “Centro Italia Reload – rigenerare comunità nelle terre del Rinascimento Italiano” uscito oggi e riservato a nuove imprese nei 140 Comuni inseriti nel cratere sismico dell’Italia centrale.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: DOMANDE INDENNITA' PER LAVORATORI DIPENDENTI

I lavoratori dipendenti, compresi i soci-lavoratori, rientranti nella fattispecie dell’art. 45 c. 1 del DL n.189/2016, impossibilitati a prestare attività lavorativa in tutto o in parte a causa degli eventi sismici del 2016 e di gennaio 2017, possono presentare una o più istanze di indennità per il periodo 1 maggio-31 dicembre 2017.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: DOMANDE INDENNITA' PER LAVORATORI DIPENDENTI

I lavoratori dipendenti, compresi i soci-lavoratori, rientranti nella fattispecie dell’art. 45 c. 1 del DL n.189/2016, impossibilitati a prestare attività lavorativa in tutto o in parte a causa degli eventi sismici del 2016 e di gennaio 2017, possono presentare una o più istanze di indennità per il periodo 1 maggio-31 dicembre 2017.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOP LANCIA UN BANDO PER NUOVE COOPERATIVE NEL CRATERE DEL SISMA

Nuove cooperative per far ripartire l’Italia centrale colpita dal sisma. Legacoop ha deciso di utilizzare 235 mila euro raccolti tra le associate per sostenere la nascita di nuove cooperative, di comunità ma non solo. Lo ha fatto attraverso il bando “Centro Italia Reload – rigenerare comunità nelle terre del Rinascimento Italiano” uscito oggi e riservato a nuove imprese nei 140 Comuni inseriti nel cratere sismico dell’Italia centrale.

CONTINUA A LEGGERE >>


CAMERA COMMERCIO MACERATA: DISPONIBILI ANCORA RISORSE PER IMPRESE TERREMOTATE

E’ in fase assai avanzata la liquidazione degli importi relativi alle prime domande pervenute da parte di aziende e imprese per partecipare ai bandi emanati dalla Camera di Commercio di Macerata sia “per la concessione di incentivi per la riparazione e il ripristino di beni strumentali o scorte danneggiate e per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma” che “per ottenere i contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali dal 1 luglio al 31 dicembre”.

CONTINUA A LEGGERE >>


RICOSTRUZIONE POST SISMA: ENTRO 60 GIORNI IL DURC DI CONGRUITA’

Oltre a una serie di modifiche ad alcune ordinanze precedenti, su microzonazione, beni culturali e scuole, arriva il Durc di congruità nei cantieri della ricostruzione, un documento in base al quale si attesta che nel cantiere lavora esclusivamente personale retribuito regolarmente.

CONTINUA A LEGGERE >>


RICOSTRUZIONE POST SISMA: ENTRO 60 GIORNI IL DURC DI CONGRUITA’

Oltre a una serie di modifiche ad alcune ordinanze precedenti, su microzonazione, beni culturali e scuole, arriva il Durc di congruità nei cantieri della ricostruzione, un documento in base al quale si attesta che nel cantiere lavora esclusivamente personale retribuito regolarmente.

CONTINUA A LEGGERE >>


BANDI CAMERA DI COMMERCIO DI MACERATA

Sono quattro i bandi della Camera di Commercio di Macerata per le imprese del territorio, dedicati alle aziende colpite dal terremoto, ai voucher digitali, alla partecipazione alle manifestazioni fieristiche e all’attivazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro.

CONTINUA A LEGGERE >>


CRESCE IL SISTEMA DI LEGACOOP MARCHE

Quella di Legacoop Marche è una realtà economica e sociale in crescita. L’associazione conta oggi 324 cooperative associate con oltre a 13 mila occupati, con un aumento del +2,2%, 280 mila soci, determinanti le cooperative di consumo. Un sistema che produce un fatturato che sfiora i 2 miliardi di euro i cui settori trainanti sono quelli delle cooperative sociali e di consumo e che deve tanto alla grande presenza femminile. Il punto sulla realtà associativa e su un anno di cooperazione è stato fatto nel corso della direzione regionale di Legacoop Marche, alla presenza del presidente nazionale di Legacoop, Mauro Lusetti, in cui è stato presentato il bilancio di fine anno dell’organizzazione.

CONTINUA A LEGGERE >>


TERREMOTO: DONAZIONE COOPERATIVA VILLA FASTIGGI A IL MENTORE DI COMUNANZA

Cooperazione uguale solidarietà fra cooperative. È stato consegnato dal presidente di Villa Fastiggi di Pesaro, Valer Colonesi, a Roberta Moretti, vicepresidente della cooperativa sociale Il Mentore di Comunanza, danneggiata dal terremoto, l'assegno dei fondi raccolti durante il pranzo di beneficenza con Valerio Braschi, vincitore di Masterchef Italia, che si è svolto alla Mostra nazionale del tartufo a Sant'Angelo in Vado.

CONTINUA A LEGGERE >>


RICOSTRUZIONE: COOP DI CONSUMO, UNA SCUOLA PER CALDAROLA

Prende il via il cantiere per la ricostruzione della nuova scuola di Caldarola (Macerata) abbattuta dal sisma, grazie al contributo dei soci Coop e di 13 cooperative di consumatori. Ne usufruiranno dal prossimo anno scolastico circa 250 bambini. Si tratta di un complesso scolastico fra i 108 da ricostruire nel cratere. L’intervento, le caratteristiche del nuovo edificio della "Simone De Magistris", la situazione del comprensorio saranno illustrate venerdì 2 febbraio alle 14.30.

CONTINUA A LEGGERE >>


RICOSTRUZIONE: COOP DI CONSUMO, UNA SCUOLA PER CALDAROLA

Prende il via il cantiere per la ricostruzione della nuova scuola di Caldarola (Macerata) abbattuta dal sisma, grazie al contributo dei soci Coop e di 13 cooperative di consumatori. Ne usufruiranno dal prossimo anno scolastico circa 500 bambini. Si tratta di un complesso scolastico fra i 108 da ricostruire nel cratere. L’intervento, le caratteristiche del nuovo edificio della "Simone De Magistris", la situazione del comprensorio saranno illustrate venerdì 2 febbraio alle 14.30.

CONTINUA A LEGGERE >>


VERSO IL PATTO PER RICOSTRUZIONE E SVILUPPO, SEI PROGETTI DA LEGACOOP

Da dicembre si sono insediati in Regione, presso l'Isato e sotto il suo coordinamento, un tavolo istituzionale e quattro gruppi tematici per concertare un “Patto per la ricostruzione e lo sviluppo” nelle aree del sisma. Vi partecipano le rappresentanze di enti territoriali, associazioni imprenditoriali, sindacati, Università e i dirigenti della Regione. L’obiettivo è di concordare un piano di interventi ad hoc che concentri le risorse disponibili su un ventaglio di progetti congiuntamente ritenuti strategici.

CONTINUA A LEGGERE >>


CRESCE IL SISTEMA DI LEGACOOP MARCHE

Quella di Legacoop Marche è una realtà economica e sociale in crescita. L’associazione conta oggi 324 cooperative associate con oltre a 13 mila occupati, con un aumento del +2,2%, 280 mila soci, determinanti le cooperative di consumo. Un sistema che produce un fatturato che sfiora i 2 miliardi di euro i cui settori trainanti sono quelli delle cooperative sociali e di consumo e che deve tanto alla grande presenza femminile. Il punto sulla realtà associativa e su un anno di cooperazione è stato fatto nel corso della direzione regionale di Legacoop Marche, alla presenza del presidente nazionale di Legacoop, Mauro Lusetti, in cui è stato presentato il bilancio di fine anno dell’organizzazione.

CONTINUA A LEGGERE >>


RICOSTRUZIONE: COOP DI CONSUMO, UNA SCUOLA PER CALDAROLA

Prende il via il cantiere per la ricostruzione della nuova scuola di Caldarola (Macerata) abbattuta dal sisma, grazie al contributo dei soci Coop e di 13 cooperative di consumatori. Ne usufruiranno dal prossimo anno scolastico circa 500 bambini. Si tratta di un complesso scolastico fra i 108 da ricostruire nel cratere. L’intervento, le caratteristiche del nuovo edificio della "Simone De Magistris", la situazione del comprensorio saranno illustrate venerdì 2 febbraio alle 14.30.

CONTINUA A LEGGERE >>


VERSO IL PATTO PER RICOSTRUZIONE E SVILUPPO, SEI PROGETTI DA LEGACOOP

Da dicembre si sono insediati in Regione, presso l'Isato e sotto il suo coordinamento, un tavolo istituzionale e quattro gruppi tematici per concertare un “Patto per la ricostruzione e lo sviluppo” nelle aree del sisma. Vi partecipano le rappresentanze di enti territoriali, associazioni imprenditoriali, sindacati, Università e i dirigenti della Regione. L’obiettivo è di concordare un piano di interventi ad hoc che concentri le risorse disponibili su un ventaglio di progetti congiuntamente ritenuti strategici.

CONTINUA A LEGGERE >>


RICOSTRUZIONE: DONAZIONE COOPERATIVA VILLA FASTIGGI A IL MENTORE DI COMUNANZA

Cooperazione uguale solidarietà fra cooperative. È stato consegnato dal presidente di Villa Fastiggi di Pesaro, Valer Colonesi, a Roberta Moretti, vicepresidente della cooperativa sociale Il Mentore di Comunanza, danneggiata dal terremoto, l'assegno dei fondi raccolti durante il pranzo di beneficenza con Valerio Braschi, vincitore di Masterchef Italia, che si è svolto alla Mostra nazionale del tartufo a Sant'Angelo in Vado.

CONTINUA A LEGGERE >>


SISMA: PREMIAZIONE VINCITORI BANDO CENTRO ITALIA RELOAD

Saranno premiati nel corso della direzione regionale di Legacoop Marche, martedì 8 maggio alle 15 nella Sala di Confidicoop Marche ad Ancona, i vincitori del bando Centro Italia Reload, voluto da Legacoop per sostenere la nascita di nuove cooperative, anche di comunità, nei 140 Comuni inseriti nel cratere sismico dell’Italia centrale di cui 87 nelle Marche. Alla premiazione parteciperà il direttore di Legacoop, Giancarlo Ferrari.

CONTINUA A LEGGERE >>


SISMA: PREMIAZIONE VINCITORI BANDO CENTRO ITALIA RELOAD

Saranno premiati nel corso della direzione regionale di Legacoop Marche, martedì 8 maggio alle 15 nella Sala di Confidicoop Marche ad Ancona, i vincitori del bando Centro Italia Reload, voluto da Legacoop per sostenere la nascita di nuove cooperative, anche di comunità, nei 140 Comuni inseriti nel cratere sismico dell’Italia centrale di cui 87 nelle Marche. Alla premiazione parteciperà il direttore di Legacoop, Giancarlo Ferrari.

CONTINUA A LEGGERE >>


SISMA: PREMIAZIONE VINCITORI BANDO CENTRO ITALIA RELOAD

Saranno premiati nel corso della direzione regionale di Legacoop Marche, martedì 8 maggio alle 15 nella Sala di Confidicoop Marche ad Ancona, i vincitori del bando Centro Italia Reload, voluto da Legacoop per sostenere la nascita di nuove cooperative, anche di comunità, nei 140 Comuni inseriti nel cratere sismico dell’Italia centrale di cui 87 nelle Marche. Alla premiazione parteciperà il direttore di Legacoop, Giancarlo Ferrari.

CONTINUA A LEGGERE >>


SISMA: DA COOPERATIVE E SINDACATI 350 MILA EURO PER ASILO PIEVE TORINA

Dai lavoratori delle cooperative di Agci, Confcooperative e Legacoop un assegno di 350 mila euro per ricostruire una nuova scuola per l’infanzia per 60 bambini di Pieve Torina. Cooperative e sindacati, Cgil, Cisl e Uil, hanno attivato un Fondo di solidarietà a favore delle popolazioni del Centro Italia nel quale sono confluiti i contributi volontari dei lavoratori che hanno deciso di donare una somma pari a un’ora di lavoro.

CONTINUA A LEGGERE >>


SISMA: DA COOPERATIVE E SINDACATI 350 MILA EURO PER ASILO PIEVE TORINA

Dai lavoratori delle cooperative di Agci, Confcooperative e Legacoop un assegno di 350 mila euro per ricostruire una nuova scuola per l’infanzia per 60 bambini di Pieve Torina. Cooperative e sindacati, Cgil, Cisl e Uil, hanno attivato un Fondo di solidarietà a favore delle popolazioni del Centro Italia nel quale sono confluiti i contributi volontari dei lavoratori che hanno deciso di donare una somma pari a un’ora di lavoro.

CONTINUA A LEGGERE >>


ACI MARCHE: PRESENTAZIONE BANDO SVILUPPO IMPRESE SOCIALI REGIONE MARCHE

Sarà presentanto in un seminario organizzato dall'Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche il bando per il sostegno allo sviluppo e alla valorizzazione delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto, promosso dalla Regione Marche. L’iniziativa si svolgerà martedì 4 settembre, alle 10, nella Sala di Confidicoop Marche ad Ancona.

CONTINUA A LEGGERE >>


ACI MARCHE: PRESENTAZIONE BANDO SVILUPPO IMPRESE SOCIALI REGIONE MARCHE

Sarà presentanto in un seminario organizzato dall'Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche il bando per il sostegno allo sviluppo e alla valorizzazione delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto, promosso dalla Regione Marche. L’iniziativa si svolgerà martedì 4 settembre, alle 10, nella Sala di Confidicoop Marche ad Ancona.

CONTINUA A LEGGERE >>


UNIPOL: AL VIA I LAVORI DELLA NUOVA SCUOLA DI LORO PICENO

Al via i lavori della nuova scuola antisismica di Loro Piceno (Macerata), la primaria “Santini”, che sara’ pronta a fine anno per un costo di un milione e 318 mila euro. Un milione è frutto della donazione da parte del gruppo Unipol, raccolto tra i dipendenti e collaboratori dell’azienda.

CONTINUA A LEGGERE >>


UNIPOL: AL VIA I LAVORI DELLA NUOVA SCUOLA DI LORO PICENO

Al via i lavori della nuova scuola antisismica di Loro Piceno (Macerata), la primaria “Santini”, che sara’ pronta a fine anno per un costo di un milione e 318 mila euro. Un milione è frutto della donazione da parte del gruppo Unipol, raccolto tra i dipendenti e collaboratori dell’azienda.

CONTINUA A LEGGERE >>