ARTICOLI SULL'ARGOMENTO: LEGACOOPSOCIALI MARCHE

LEGACOOPSOCIALI: PROGETTO ‘VERSO UNA RETE PRIMA INFANZIA’

Un confronto per presentare la Carta della qualità dei servizi educativi di Legacoopsociali, prevista dal progetto “Verso una rete prima infanzia”, promosso dal Gruppo nazionale infanzia, e l'ipotesi di costruzione di una rete. E’ stato quello organizzato nella sede di Legacoop Marche, ad Ancona, fra le cooperative sociali delle Marche che gestiscono i servizi all’infanzia, cui hanno partecipato Fabio Grossetti, responsabile regionale Legacoopsociali, e Alberto Alberani, responsabile nazionale del Gruppo infanzia di Legacoopsociali. 

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI: PROGETTO ‘VERSO UNA RETE PRIMA INFANZIA’

Un confronto per presentare la Carta della qualità dei servizi educativi di Legacoopsociali, prevista dal progetto “Verso una rete prima infanzia”, promosso dal Gruppo nazionale infanzia, e l'ipotesi di costruzione di una rete. E’ stato quello organizzato nella sede di Legacoop Marche, ad Ancona, fra le cooperative sociali delle Marche che gestiscono i servizi all’infanzia, cui hanno partecipato Fabio Grossetti, responsabile regionale Legacoopsociali, e Alberto Alberani, responsabile nazionale del Gruppo infanzia di Legacoopsociali. 

CONTINUA A LEGGERE >>


SOCIALI: LE COOP D’INSERIMENTO LAVORATIVO A CONFRONTO

Confrontarsi e interloquire con gli altri settori della cooperazione cercando di far valere un proprio riconoscimento anche al loro interno. E’ uno degli obiettivi emersi dall’assemblea delle cooperative sociali di tipo B che aderiscono a Legacoopsociali Marche, che si è svolta nella sede della Centrale cooperativa ad Ancona. La riunione, che si è tenuta alla presenza del presidente e del responsabile del settore, Amedeo Duranti e Fabio Grossetti, ha avuto lo scopo di focalizzare le problematiche più pressanti del settore e di individuare alcune proposte di soluzione da condividere e sviluppare.

CONTINUA A LEGGERE >>


SOCIALI: LE COOP D’INSERIMENTO LAVORATIVO A CONFRONTO

Confrontarsi e interloquire con gli altri settori della cooperazione cercando di far valere un proprio riconoscimento anche al loro interno. E’ uno degli obiettivi emersi dall’assemblea delle cooperative sociali di tipo B che aderiscono a Legacoopsociali Marche, che si è svolta nella sede della Centrale cooperativa ad Ancona. La riunione, che si è tenuta alla presenza del presidente e del responsabile del settore, Amedeo Duranti e Fabio Grossetti, ha avuto lo scopo di focalizzare le problematiche più pressanti del settore e di individuare alcune proposte di soluzione da condividere e sviluppare.

CONTINUA A LEGGERE >>


SOCIALI: APPROVATO IL TARIFFARIO REGIONALE, UN RISULTATO DELL’IMPEGNO DELLE CENTRALI

La Regione Marche ha approvato in maniera definitiva il tariffario regionale dei criteri per l’affidamento dei servizi alle cooperative sociali e ai loro consorzi. Un risultato ottenuto grazie all’impegno delle Centrali cooperative che in questi anni hanno portato avanti costanti azioni per ottenere quanto già previsto dalla legge regionale 34 del 2001.

CONTINUA A LEGGERE >>


LINEE GUIDA PER LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE: RACCOGLIAMO LE IDEE

“Esiste un’Italia generosa e laboriosa che tutti i giorni opera silenziosamente per migliorare la qualità della vita delle persone. E’ l’Italia del volontariato, della cooperazione sociale, dell’associazionismo no‐profit, delle fondazioni e delle imprese sociali. Lo chiamano terzo settore, ma in realtà è il primo”. Il Governo Renzi ha reso pubblico il documento delle linee guida per la riforma del terzo settore invitando tutte le realtà che operano nel settore, tutti gli stakeholder, tutti i cittadini sostenitori e gli utenti finali degli enti no-profit a comunicare le proprie idee e i propri pareri in merito, scrivendo all’indirizzo terzosettorelavoltabuona@lavoro.gov.it fino al 13 giugno.

CONTINUA A LEGGERE >>


LINEE GUIDA PER LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE: RACCOGLIAMO LE IDEE

“Esiste un’Italia generosa e laboriosa che tutti i giorni opera silenziosamente per migliorare la qualità della vita delle persone. E’ l’Italia del volontariato, della cooperazione sociale, dell’associazionismo no‐profit, delle fondazioni e delle imprese sociali. Lo chiamano terzo settore, ma in realtà è il primo”. Il Governo Renzi ha reso pubblico il documento delle linee guida per la riforma del terzo settore invitando tutte le realtà che operano nel settore, tutti gli stakeholder, tutti i cittadini sostenitori e gli utenti finali degli enti no-profit a comunicare le proprie idee e i propri pareri in merito, scrivendo all’indirizzo terzosettorelavoltabuona@lavoro.gov.it fino al 13 giugno.

CONTINUA A LEGGERE >>


SOCIALI: APPROVATO IL TARIFFARIO REGIONALE, UN RISULTATO DELL’IMPEGNO DELLE CENTRALI

La Regione Marche ha approvato in maniera definitiva il tariffario regionale dei criteri per l’affidamento dei servizi alle cooperative sociali e ai loro consorzi. Un risultato ottenuto grazie all’impegno delle Centrali cooperative che in questi anni hanno portato avanti costanti azioni per ottenere quanto già previsto dalla legge regionale 34 del 2001.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE: GIUDIZIO POSITIVO SU NUOVA LEGGE SERVIZI SOCIALI

E’ un giudizio positivo quello espresso da Legacoopsociali Marche sul testo di legge “Sistema regionale integrato dei servizi sociali a tutela della persona e della famiglia”, approvato martedì dall’Assemblea legislativa delle Marche. Nella proposta finale, votata in aula, sono state recepite anche le proposte della cooperazione come il riconoscimento, tra i soggetti sociali di riferimento, delle cooperative sociali e del forum del terzo settore e l’eliminazione delle gare al massimo ribasso.

CONTINUA A LEGGERE >>


NELPAESE.IT: GROSSETTI (LEGACOOPSOCIALI) INTERVIENE NEL DIBATTITO SUI FATTI DI ROMA

“L’emersione della vicenda ‘Mafia Capitale’ racconta molte cose e non può che determinare conseguenze su Legacoop ed il rapporto con le associate”. Fabio Grossetti, responsabile Legacoopsociali Marche, interviene nel dibattito da nelpaese.it sui fatti di Roma.

 

 

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE: GIUDIZIO POSITIVO SU NUOVA LEGGE SERVIZI SOCIALI

E’ un giudizio positivo quello espresso da Legacoopsociali Marche sul testo di legge “Sistema regionale integrato dei servizi sociali a tutela della persona e della famiglia”, approvato dall’Assemblea legislativa delle Marche. Nella proposta finale, votata in aula, sono state recepite anche le proposte della cooperazione come il riconoscimento, tra i soggetti sociali di riferimento, delle cooperative sociali e del forum del terzo settore e l’eliminazione delle gare al massimo ribasso.

CONTINUA A LEGGERE >>


NELPAESE.IT: GROSSETTI (LEGACOOPSOCIALI) INTERVIENE NEL DIBATTITO SUI FATTI DI ROMA

“L’emersione della vicenda ‘Mafia Capitale’ racconta molte cose e non può che determinare conseguenze su Legacoop ed il rapporto con le associate”. Fabio Grossetti, responsabile Legacoopsociali Marche, interviene nel dibattito da nelpaese.it sui fatti di Roma.

 

 

CONTINUA A LEGGERE >>


RIGENERARE IL WELFARE: ASSEMBLEA DI LEGACOOPSOCIALI MARCHE

“Rigenerare il welfare. La visione della cooperazione sociale”: sarà questo il tema dell’assemblea regionale delle cooperative sociali di Legacoop Marche che si svolgerà giovedì 3 dicembre, alle 15, nel Ridotto del Teatro delle Muse ad Ancona. Sarà un confronto sull’evoluzione del welfare nella regione, sui nodi e sulle prospettive di sviluppo a cui interverranno Fabio Grossetti, responsabile settore Sociale di Legacoop Marche, Amedeo Duranti, presidente del Comitato regionale Legacoopsociali Marche, Paolo Venturi, direttore Aiccon-Associazione italiana per la promozione della cultura della cooperazione e del non profit, e Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche. Seguirà la tavola rotonda “Rigenerare il welfare”, che sarà moderata da Angela Genova, Dipartimento Economia sociale e politica dell’Università di Urbino, e a cui parteciperanno Gianfranco Alleruzzo, presidente Legacoop Marche, Alberto Alberani, responsabile Legacoopsociali Emilia Romagna, Alessandro Marini, direttore generale Asur Marche, Giovanni Santarelli, dirigente Politiche sociali Regione Marche, Roberto Ghiselli, segretario regionale Cgil Marche. Durante l’assemblea, si svolgerà l’elezione del Comitato regionale sociali di Legacoop Marche.

CONTINUA A LEGGERE >>


RIGENERARE IL WELFARE: ASSEMBLEA DI LEGACOOPSOCIALI MARCHE

“Rigenerare il welfare. La visione della cooperazione sociale”: sarà questo il tema dell’assemblea regionale delle cooperative sociali di Legacoop Marche che si svolgerà giovedì 3 dicembre, alle 15, nel Ridotto del Teatro delle Muse ad Ancona. Sarà un confronto sull’evoluzione del welfare nella regione, sui nodi e sulle prospettive di sviluppo a cui interverranno Fabio Grossetti, responsabile settore Sociale di Legacoop Marche, Amedeo Duranti, presidente del Comitato regionale Legacoopsociali Marche, Paolo Venturi, direttore Aiccon-Associazione italiana per la promozione della cultura della cooperazione e del non profit, e Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche. Seguirà la tavola rotonda “Rigenerare il welfare”, che sarà moderata da Angela Genova, Dipartimento Economia sociale e politica dell’Università di Urbino, e a cui parteciperanno Gianfranco Alleruzzo, presidente Legacoop Marche, Alberto Alberani, responsabile Legacoopsociali Emilia Romagna, Alessandro Marini, direttore generale Asur Marche, Giovanni Santarelli, dirigente Politiche sociali Regione Marche, Roberto Ghiselli, segretario regionale Cgil Marche. Durante l’assemblea, si svolgerà l’elezione del Comitato regionale sociali di Legacoop Marche.

CONTINUA A LEGGERE >>


RIGENERARE IL WELFARE: ASSEMBLEA DI LEGACOOPSOCIALI MARCHE

“Rigenerare il welfare. La visione della cooperazione sociale”: sarà questo il tema dell’assemblea regionale delle cooperative sociali di Legacoop Marche che si svolgerà giovedì 3 dicembre, alle 15, nel Ridotto del Teatro delle Muse ad Ancona. Sarà un confronto sull’evoluzione del welfare nella regione, sui nodi e sulle prospettive di sviluppo a cui interverranno Fabio Grossetti, responsabile settore Sociale di Legacoop Marche, Amedeo Duranti, presidente del Comitato regionale Legacoopsociali Marche, Paolo Venturi, direttore Aiccon-Associazione italiana per la promozione della cultura della cooperazione e del non profit, e Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche. Seguirà la tavola rotonda “Rigenerare il welfare”, che sarà moderata da Angela Genova, Dipartimento Economia sociale e politica dell’Università di Urbino, e a cui parteciperanno Gianfranco Alleruzzo, presidente Legacoop Marche, Alberto Alberani, responsabile Legacoopsociali Emilia Romagna, Alessandro Marini, direttore generale Asur Marche, Giovanni Santarelli, dirigente Politiche sociali Regione Marche, Roberto Ghiselli, segretario regionale Cgil Marche. Durante l’assemblea, si svolgerà l’elezione del Comitato regionale sociali di Legacoop Marche.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE: TRASFORMARE IL WELFARE DA COSTO AD INVESTIMENTO

E’ tempo di scelte rigeneratrici che trasformino le politiche sociali delle Marche da costo ad investimento attraverso un patto di mandato per lo sviluppo di un welfare motore di sviluppo, coesione sociale e cittadinanza. E’ la richiesta alla Regione Marche delle 75 cooperative sociali che aderiscono a Legacoop Marche, riunite al Ridotto del Teatro delle Muse in un assemblea dedicata a “Rigenerare il welfare – La visione della cooperazione sociale”. Protagoniste del welfare marchigiano, con 75 mila utenti serviti, queste cooperative contano su 9 mila soci, occupano 7 mila addetti, con un fatturato di oltre 161 milioni di euro e forniscono servizi a 75 mila utenti.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE: TRASFORMARE IL WELFARE DA COSTO AD INVESTIMENTO

E’ tempo di scelte rigeneratrici che trasformino le politiche sociali delle Marche da costo ad investimento attraverso un patto di mandato per lo sviluppo di un welfare motore di sviluppo, coesione sociale e cittadinanza. E’ la richiesta alla Regione Marche delle 75 cooperative sociali che aderiscono a Legacoop Marche, riunite al Ridotto del Teatro delle Muse in un assemblea dedicata a “Rigenerare il welfare – La visione della cooperazione sociale”. Protagoniste del welfare marchigiano, con 75 mila utenti serviti, queste cooperative contano su 9 mila soci, occupano 7 mila addetti, con un fatturato di oltre 161 milioni di euro e forniscono servizi a 75 mila utenti.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE: OBIETTIVO UN NUOVO MODELLO DI WELFARE PER LE MARCHE

Dal “Manifesto per il welfare” ad un progetto per un nuovo modello di welfare per le Marche. È questo l’orizzonte del Comitato regionale delle cooperative sociali aderenti a Legacoop Marche, riunito per la prima volta dopo l’assemblea dello scorso dicembre e a cui ha partecipato il presidente di Legacoop Marche, Gianfranco Alleruzzo.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE: OBIETTIVO UN NUOVO MODELLO DI WELFARE PER LE MARCHE

Dal “Manifesto per il welfare” ad un progetto per un nuovo modello di welfare per le Marche. È questo l’orizzonte del Comitato regionale delle cooperative sociali aderenti a Legacoop Marche, riunito per la prima volta dopo l’assemblea dello scorso dicembre e a cui ha partecipato il presidente di Legacoop Marche, Gianfranco Alleruzzo.

CONTINUA A LEGGERE >>


WELFARE: LE COOP SOCIALI CHIEDONO INCONTRO A CERISCIOLI SU TRASFORMAZIONI SETTORE

Mancanza di coordinamento e d’integrazione nelle politiche sociali e bisogno di professionalità che sappiano sviluppare progetti per i bandi europei destinati al sociale per portare così nelle Marche risorse comunitarie anche in questo settore. "Sulle trasformazioni delle politiche sociali è necessario confrontarsi - scrive Amedeo Duranti, presidente del Comitato delle cooperative sociali di Legacoop Marche, chiedendo un incontro al presidente della Regione, Luca Ceriscioli -, lo domandiamo come sistema della cooperazione sociale che ha contribuito, in questi anni difficili, al mantenimento e all'evoluzione del sistema dei servizi del welfare della nostra regione. Un impegno quotidiano di migliaia di cittadini marchigiani che hanno scelto di dedicare la propria professionalità al servizio della parte più fragile della collettività".

CONTINUA A LEGGERE >>


WELFARE: LE COOP SOCIALI CHIEDONO INCONTRO A CERISCIOLI SU TRASFORMAZIONI SETTORE

Mancanza di coordinamento e d’integrazione nelle politiche sociali e bisogno di professionalità che sappiano sviluppare progetti per i bandi europei destinati al sociale per portare così nelle Marche risorse comunitarie anche in questo settore. "Sulle trasformazioni delle politiche sociali è necessario confrontarsi - scrive Amedeo Duranti, presidente del Comitato delle cooperative sociali di Legacoop Marche, chiedendo un incontro al presidente della Regione, Luca Ceriscioli -, lo domandiamo come sistema della cooperazione sociale che ha contribuito, in questi anni difficili, al mantenimento e all'evoluzione del sistema dei servizi del welfare della nostra regione. Un impegno quotidiano di migliaia di cittadini marchigiani che hanno scelto di dedicare la propria professionalità al servizio della parte più fragile della collettività".

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE, ASSEMBLEA CONGRESSUALE REGIONALE AD ANCONA

L'assemblea congressuale regionale di Legacoopsociali Marche si svolgerà il 25 ottobre, alle 9, all'Istao di Ancona. Apriranno i lavori Fabio Grossetti, coordinatore regionale Legacoop Marche, e Amedeo Duranti, presidente Comitato regionale Legacoop Marche cooperative sociali. Interverrà poi il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE, ASSEMBLEA CONGRESSUALE REGIONALE AD ANCONA

L'assemblea congressuale regionale di Legacoopsociali Marche si svolgerà il 25 ottobre, alle 9, all'Istao di Ancona. Apriranno i lavori Fabio Grossetti, coordinatore regionale Legacoop Marche, e Amedeo Duranti, presidente Comitato regionale Legacoop Marche cooperative sociali. Interverrà poi il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli.

CONTINUA A LEGGERE >>


LEGACOOPSOCIALI MARCHE, ASSEMBLEA CONGRESSUALE REGIONALE AD ANCONA

L'assemblea congressuale regionale di Legacoopsociali Marche si svolgerà il 25 ottobre, alle 9, all'Istao di Ancona. Apriranno i lavori Fabio Grossetti, coordinatore regionale Legacoop Marche, e Amedeo Duranti, presidente Comitato regionale Legacoop Marche cooperative sociali. Interverrà poi il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli.

CONTINUA A LEGGERE >>


SOCIALI: LAVORARE BENE, LAVORARE TUTTI

"Lavorare bene, lavorare tutti" ossia qual è l'impatto della cooperazione sociale di inserimento lavorativo nelle Marche. Legacoopsociali Marche organizza il convegno che si svolgerà martedì 6 novembre, alle 9, a Palazzo Li Madou della Regione Marche ad Ancona.

 

CONTINUA A LEGGERE >>


SOCIALI: LAVORARE BENE, LAVORARE TUTTI

"Lavorare bene, lavorare tutti" ossia qual è l'impatto della cooperazione sociale di inserimento lavorativo nelle Marche. Legacoopsociali Marche organizza il convegno che si svolgerà martedì 6 novembre, alle 9, a Palazzo Li Madou della Regione Marche ad Ancona.

 

CONTINUA A LEGGERE >>