COOP ALLEANZA 3.0 RIFERIMENTO SOLIDALE PER IL TERRITORIO

COOP ALLEANZA 3.0 RIFERIMENTO SOLIDALE PER IL TERRITORIO

Settore: LEGACOOP MARCHE

9 lug 2018

Valori della cooperazione e sviluppo del territorio, con una particolare attenzione alle aree delle Marche colpite dal terremoto dove la solidarietà cooperativa è stata presente fin dai primi giorni. Si sono confrontati su questi temi Adriano Turrini, presidente di Coop Alleanza 3.0, Manuela Bora, assessora regionale alla Cooperazione, con Gianfranco Alleruzzo e Fabio Grossetti, presidente e coordinatore di Legacoop Marche.

 

“La presenza sul territorio di Coop Alleanza 3.0 è fondamentale per la cooperazione e le comunità locali – ha detto Gianfranco Alleruzzo, presidente di Legacoop Marche -, perché oltre a creare ricchezza, attraverso l’offerta di prodotti di qualità e posti di lavoro, produce coesione sociale, attraverso l’impegno dei soci volontari e le azioni solidali dirette ai consumatori ed al territorio. Ogni punto vendita è un riferimento per la comunità in quanto luogo di aggregazione e non solo di consumo”. Alleruzzo ha voluto anche sottolineare “il grande impegno di Coop Alleanza 3.0 per i progetti di solidarietà che vengono realizzati nelle Marche e, in particolare, nelle aree colpite dal sisma. Uno per tutti, la ricostruzione della scuola a Caldarola”.


Fra le linee d’azione portate avanti da Coop Alleanza 3.0, 421 negozi in 12 regioni, più di 21 mila lavoratori e 2,3 milioni di soci nel 2017, ha sottolineato il presidente Adriano Turrini, “la valorizzazione dei prodotti locali, per cercare di sviluppare la ricchezza di un territorio promuovendo le sue eccellenze a cui possono essere legate anche opportunità di promozione a livello nazionale, legandoli ai valori della qualità, cooperazione e solidarietà”.

 

 



SUGLI STESSI ARGOMENTI: Legacoop Marche, Coop Alleanza 3.0



bots

LEGACOOP MARCHE - Ancona | Cod. Fiscale 80003990423
È vietata la riproduzione dei testi pubblicati nel sito