ACI MARCHE: PRESENTAZIONE BANDO SVILUPPO IMPRESE SOCIALI REGIONE

ACI MARCHE: PRESENTAZIONE BANDO SVILUPPO IMPRESE SOCIALI REGIONE

Settore: LEGACOOP MARCHE

4 set 2018

Favorire la nascita, il consolidamento e la crescita delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto. E' questo lo scopo del bando della Regione Marche per il rilancio economico delle zone colpite dal sisma. Gli obiettivi dell'iniziativa, che prevede un finanziamento di 6 milioni, sono stati illustrati in un seminario organizzato dall'Alleanza delle Cooperative Italiane delle Marche.

 

Il presidente di Aci Marche, Massimo Stronati, ha sottolineato il valore di questa iniziativa della Regione dedicata "a imprese che creano occupazione e che hanno bisogno di risorse economiche per investire". L'importanza della cooperazione nel creare lavoro è stato rimarcato anche dall'assessora regionale alle Politiche counitarie, Manuela Bora. "Questo è il terzo bando della Regione per le aree colpite dal sisma - ha detto Bora -, un'azione che nasce anche dalla volontà di ricostruire i legami spezzati dalla crisi e dal terremoto".

 

Le finalità dell'iniziativa del Por Marche Fesr 2014-2020 e illustrata da Patrizia Sopranzi e Anna Torelli, dirigente e funzionario Innovazione, ricerca e competitività Regione, sono la creazione di nuove opportunità per le imprese sociali nel mercato dei servizi al cittadino, lo sviluppo di collegamenti e sinergie fra le imprese sociali e le strutture che operano nell'ambito della salute e benessere, la sperimentazione di soluzioni innovative per la realizzazione di prodotti e servizi con requisiti prestazionali più vicini ai bisogni degli utenti/cittadini.

 

Gli ambiti di intervento finanziabili sono l'assistenza domiciliare, in particolare per gli anziani, i servizi per l’infanzia e l'adolescenza, l'invecchiamento attivo, l’inclusione sociale e l’inclusione socio-lavorativa dei soggetti svantaggiati, la conciliazione vita-lavoro. Possono partecipare al bando le micro piccole e medie imprese sociali in forma singola o aggregata, almeno tre aziende, tramite Rete-contratto o associazioni o raggruppamenti di imprese. Le domande si potranno presentare dal 20 settembre al 30 ottobre 2018. All'incontro hanno partecipato i copresidenti di Aci Marche, Gianfranco Alleruzzo, presidente Legacoop Marche, e Stefano Burattini, presidente Agci Marche.



SUGLI STESSI ARGOMENTI: Legacoop Marche



bots

LEGACOOP MARCHE - Ancona | Cod. Fiscale 80003990423
È vietata la riproduzione dei testi pubblicati nel sito